Living and working in the UK after Brexit

Vivere e Lavorare nel Regno Unito dopo la Brexit

Tutto quello che c'è da sapere per trasferirti in UK

Per motivi differenti sono molti gli europei che nel corso degli anni hanno scelto il Regno Unito come meta per stabilirsi e trovare lavoro.
Qui infatti non solo si ha l'opportunità di imparare o migliorare la conoscenza dell'inglese, ormai considerato la lingua internazionale per eccellenza, ma le numerose offerte di lavoro permettono anche di guadagnare e mettere da parte delle somme utili per vivere e progettarsi un futuro.

Con la Brexit però le regole per entrare nel Regno Unito cambieranno, per questo ho deciso di raccogliere in questo post le informazioni principali da conoscere per avere chiari gli step da seguire per ottenere tutti i permessi di residenza in queste nuove condizioni.

Per qualsiasi altra informazione che potrebbe servire, qui troverete la pagina ufficiale sul sito del Governo.

Se eravate già in UK prima dell' 1 Gennaio 2021

Prima di tutto, ecco alcune date da ricordare:

  • 31/12/2020 è il termine entro cui potrete entrare nel Regno Unito senza alcuna Visa o permesso particolare 
  • 30/06/2021 è l'ultima data disponibile per richiedere il settled status (o pre-settled in base alle vostre condizioni)

Ora entriamo più nello specifico riguardo i due tipi di status che i cittadini europei possono richiedere ed ottenere: è molto semplice, se negli ultimi 5 anni avete trascorso almeno 6 mesi l'anno nel Regno Unito potete ottenere il settled status, che vi permetterà di vivere e lavorare qui per quanto vorrete, a patto che non passiate fuori dal paese più di 5 anni consecutivi. 

Dall'altra parte abbiamo invece tutti coloro che sono stati nel Regno Unito un minimo di un solo giorno negli ultimi 6 mesi fino a 5 anni, tutte queste perone potranno richiedere il pre-settled status, che vi permetterà di vivere, lavorare e studiare in UK ma anche di utilizzare il servizio sanitario nazionale, affittare una casa e richiedere la pensione.

Ecco qui invece tutti i documenti che vi serviranno per richiedere il vostro permesso (procedimento che potete svolgere tranquillamente da dispositivi Android scaricando l'app) EU Exit: ID Document Check):

  • Documento d'identità (nazionale o passaporto)
  • Foto (potrete scattarvi un selfie durante il processo direttamente tramite l'app)
  • National Insurance Number (NiN) o un'altra prova del vostro soggiorno nel Regno Unito
  • Numero di telefono
  • Indirizzo email

Una cosa che vorrei evidenziare sono i diversi modi in cui potete dimostrare di aver passato un periodo di tempo qui in UK. Il modo più semplice è indubbiamente usate il NiN, ma se non ne avete ancora richiesto uno ci sono altri documenti che faranno al caso vostro. Se ad esempio siete venuti solo un paio di giorni potete mandare i vostri biglietti aerei o le ricevute bancarie che mostrano gli acquisti fatti qui in UK. Se avete affittato una casa potete inviare le bollette o le ricevute di pagamento della council tax. Sono inoltre accettate evidenza di appuntamenti da un GP (medico di base) locale o ricevute di pagamenti per un numero di telefono inglese.

Con il pre-settled status potrete stare nel Regno Unito 5 anni, con un massimo di 2 anni di seguito da poter passare fuori dal paese senza perdere il diritto di rientrare. Ricordate però che per poi richiedere il settled status ed avere così il permesso di rimanere, dovrete dimostrare di aver passato qui almeno 6 mesi per ognuno degli ultimi 5 anni.

Se volete trasferirvi in UK dopo l' 1 Gennaio 2021

Dopo la Brexit le regole per entrare in UK saranno uno dei cambiamenti maggiori per i cittadini stranieri che vogliono trasferirsi in questo paese. 

Infatti, ora l'unico modo per entrare nel Regno Unito è tramite l'applicazione per una visa, di cui esistono varie tipologie in base alle vostre esigenze e qualificazioni; qui vi darò una panoramica generale su quali sono disponibili ed a quale prezzo, ma per favore tenete a mente che le cose potrebbero ancora cambiare, quindi controllate sempre il sito ufficiale del governo inglese. 

Innanzitutto c'è la classica Standard Visitor Visa, disponibile per chi vuole entrare in UK per massimo 6 mesi consecutivi ma solo a livello turistico, SENZA quindi poter lavorare o studiare. Quella base costa circa €100 ed è valida per entrare ed uscire anche più di una volta dal Regno Unito durante i suoi mesi di validità, ma se avete intenzione di venire spesso in questo paese esistono anche alternative a "long-term" (2 anni per €400, 5 per €700 e 10 per €900). 

Ma se invece volete trasferirvi per studiare o lavorare, vi servirà una di queste: 

Work Visa 

Da Gennaio 2021 solo i cosiddetti "skilled workers" con una sponsorizzazione offerta da una società inglese approvata dall'Home Office potranno ottenere una Work Visa e di conseguenza lavorare in UK. 

Per darvi un'idea dei costi che questa visa comporta, qui c'è una lista delle spese principali che dovrete affrontare ancor prima di partire: 

  • L'applicazione in sé costa tra i €700 (per stare un massimo di 3 anni) e i €1300 (per periodi più lunghi) 
  • Dovrete pagare una "healthcare surcharge" (assicurazione sanitaria) di circa €624 l'anno 
  • Dovrete inoltre provare di avere da parte abbastanza soldi per potervi sostenere appena trasferiti (di solito circa €1200), somma che può diminuire se il vostro futuro datore di lavoro si offrirà di aiutarvi (in questo caso dovrà compilare la sezione "Sponsorship certifies maintenance" del modulo per la sponsorizzazione)  

In caso voleste invece fare un'esperienza lavorativa più breve, come un lavoro stagionale o del volontariato, potreste riuscire ad ottenere una Tier 5 visa, che richiederà comunque uno sponsor ed avrà durate diverse in base allo schema che deciderete di seguire, ma costerà meno (circa €250). 

Student Visa

Se volete venire nel Regno Unito per studiare ed un'università o college vi ha offerto un posto, dovrete applicare per una Student Visa, che costerà intorno ai €400 più assicurazione sanitaria. 
Una cosa da tenere a mente però è che sfortunatamente da Gennaio 2021 I cittadini europei che studieranno in UK non potranno più ottenere supporti finanziari dal governo inglese. 

Come già detto le regolamentazioni potrebbero ancora cambiare e raccomando sempre di controllare il sito del governo in caso doveste applicare per una visa. Io comunque cercherò di tenere l'articolo sempre aggiornato. 

Per qualsiasi altra informazione o nel caso aveste bisogno di aiuto, non esitate a contattarmi, in futuro scriverò un post dedicato riguardo tutto quello che c'è da sapere per trovare casa ed un lavoro :)

Lascia un commento

Chiudi il menu
it_ITIT