A week in Rhodes, Greece

Una settimana a Rodi, Grecia

Quando io ed un gruppo di amici abbiamo deciso di andare in vacanza insieme, non ci son stati molti dubbi sulla meta. Tutti noi volevamo infatti visitare per la prima volta la Grecia e goderci un po' di sole, mare e cibo buono, per avere finalmente una pausa dal clima inglese ed i pub.
Il problema è stato però decidere dove andare di preciso, tutte le isole ci sembravano infatti meravigliose. Le scelte finali si sono ridotte a Creta, Zante e Santorini, il problema è che una era troppo distante dai principali aeroporti, una decisamente troppo grande da vedere in una settimana ed una troppo costosa per il nostro budget. Le nostre ricerche si sono finalmente concluse quando un'amica ci ha consigliato Rodi.
È perfetta per ogni età, tipo di viaggio e compagnia. Sul nostro stesso aereo c'erano moltissime famiglie ma anche gruppi di ragazzi. Essendo in 5, noi abbiamo deciso di affittare una casa tramite AirBnB (link here) e prendere anche una macchina da Manuel, il proprietario dell'appartamento. Mi sento di raccomandarlo in caso voleste fare lo stesso viaggio perchè ci siamo trovati benissimo e non abbiamo avuto alcun tipo di problema, il posto era appartato e silenzioso, con anche la possibilità di utilizzare la struttura barbecue in giardino.
 
Qui di seguito metterò un itinerario che potete seguire per vedere tutte le attrazioni dell'isola; noi ci siamo stati 10 giorni per fare tutto con calma e poterci permettere anche di "perdere" qualche giorno in spiaggia a goderci la vacanza, ma io credo che una settimana potrebbe bastare per vedere la maggior parte delle cose che Rodi ha da offrire.
Giorno 1
 
Anche se decideste di stabilirvi altrove, io vi consiglierei di passare almeno un giorno in Stegna, un piccolo paese proprio sulla costa circondato da montagne, l'acqua è chiarissima e ci sono alcuni punti in cui la spiaggia è calma e non affollata nemmeno in Agosto. Inoltre, a pochi minuti da Stegna, troverete Archangelos, una cittadina leggermente più grande in cui avrete scelta per supermercati e negoziati vari, tra cui macellai e pescherie con prodotti di prima qualità.
Giorno 2
 
Noi abbiamo deciso di dedicare una giornata ad una gita in barca, e per questo ci siamo affidati a Kolymbia Watersports (link here). Abbiamo prenotato tramite il loro sito e con €250 abbiamo preso una piccola barca dalle 10 di mattina alle 18 (con benzina inclusa). È stata un'esperienza fantastica e assolutamente mi sento di raccomandarla, da lì potete decidere se dirigervi verso Faliraki (verso Rodi ) o Lindos. Noi abbiamo deciso di andare verso Sud, ma poiché ci siamo fermati parecchie volte per fare snorkelling ed abbiamo anche pranzato sulla costa, a Kapetanios, non siamo riusciti ad arrivare fino a Lindos, per questo vi consiglio di tenere sempre d'occhio Google Maps per regolarvi sui tempi e le distanze. 
Inoltre, state attenti al sole, noi eravamo in 5 ed essendo la barca piccolina abbiamo fatto a turni per stare sotto la tenda di copertura , nonostante quest'accortezza però a fine giornata eravamo comunque quasi ustionati.
Giorno 3
 
Se deciderete di stabilirvi a Stegna come abbiamo fatto noi e volete passare un giorno in tranquillità in zona, potete visitare luogo chiamato Seven Springsqui potrete perdervi tra sentieri immersi nella natura. Infatti, più vi allontanerete dall'entrata, meno turisti incontrerete, io vi consiglierei di perdervi camminando nel bosco e seguendo i corsi d'acqua.
Una cosa che vorrei teneste presente è che appena entrati in questo parco, vi troverete davanti una fila di persone che entreranno una piccola galleria sotterranea, camminando nell'acqua, al buio. Il percorso non è affatto breve se non amate gli spazi chiusi e sarete in fila dietro molte altre persone senza alcuna possibilità di vedere davanti a voi. Se non credete sia cosa per voi semplicemente non entrate e cercate la via alternativa (che io ho scoperto solo in seguito esserci).
Giorno 4
 
Una delle cose da vedere assolutamente a Rodi è senza dubbio Lindos e St. Paul’s Bay. Noi abbiamo deciso di visitare la spiaggia per prima, in mattinata, per evitare la folla ed il sole del pomeriggio. La decisione si è rivelata essere la scelta migliore, la spiaggia era infatti deserta quando siamo arrivati ed abbiamo potuto scegliere i posti migliori prima che si riempisse, nemmeno mezz'ora dopo. Qui lo snorkelling è stato a dir poco eccitante perchè in corrispondenza dell'insenatura tra le rocce che apre la baia verso il mare si trova uno strapiombo sottomarino che è molto molto evidente anche semplicemente guardando sotto dalla superficie. Nel caso voleste vederlo mi raccomando solo di fare attenzione perchè la corrente in quel punto è molto forte e tira verso il mare aperto, quindi se non vi sentite al 100% sicuri nel nuotare in acque alte forse è meglio evitare.
 
Dopo una mattinata tranquilla in spiaggia ci siamo spostati ad esplorare la città e l'abbiamo trovata molto particolare, con le sue case tutte bianche e le strade piene di boutiques. Unico contro è stato che essendo Agosto Lindos era completamente sommersa dai turisti ed il caldo era quasi insopportabile, cosa che ha reso la visita quasi estenuante. Il pezzo forte è però stato sicuramente l'acropoli, per arrivarci dovrete camminare (o cavalcare un asinello) su per la montagna che sovrasta la città, per poi pagare il prezzo d'ingresso, ma vi assicuro che una volta entrati ne sarà valsa la pena. Sotto di voi ci sarà questa città bianchissima che incontra un mare blu profondo, creando un contrasto magnifico.
Giorno 5
 
A questo punto noi ci siamo presi una pausa da mare e sole e ci siamo diretti alla Valle delle Farfalle, una riserva assolutamente unica in cui potrete ammirare migliaia e migliaia di farfalle. Seguirete un percorso in legno in mezzo al bosco, le farfalle saranno ovunque, non esattamente attorno o vicino a voi, quindi se non sono esattamente i vostri animali preferiti potrete comunque cavarvela.
Lungo il sentiero alcuni membri dello staff controllano che i turisti non maltrattino gli animali in alcun modo, perchè non bisogna mai dimenticare che questo ambiente è protetto e va rispettato, senza disturbare le farfalle in alcun modo solo per ottenere una bella foto ricordo.
 
Subito dopo abbiamo proseguito verso l' Acropoli di Kamiros, che è stato in assoluto uno dei miei posti preferiti a Rodi. È una vecchia acropoli che si trovava proprio di fronte al mare, una costruzione enorme in cui potrete vedere le vecchie mura che delimitavano case e quartieri, le strade e le strutture comuni. Qui non troverete molte persone quindi è anche un'occasione per avere una pausa dalla folla di turisti che ogni anno invade l'isola.
 
Infine, nel tardo pomeriggio, ci siamo avventurati alla scoperta di Profitis Ilias, un monte di 798 metri su cui potrete trovare Villa de Vecchi, un'antica proprietà costruita per volere di Mussolini, ormai abbandonata. Qui potrete parcheggiare lungo la strada, di fronte ad un grande hotel bianco, accanto vedrete un piccolo parco per bambini e, una volta attraversata la strada, camminando in salita, troverete alcune scale, salendole vi troverete davanti una serie di edifici abbandonati che potrete esplorare liberamente. Sono poche le persone che si avventurano qui, quindi avrete tutta l'area solo per voi, prestate solo attenzione alle strutture pericolanti. Una volta sul posto abbiamo deciso di risalire il monte fino alla cima, da cui la vista era semplicemente mozzafiato.
Giorno 6
 
Tornando alle attrazioni turistiche più popolari, Anthony Quinn Bayè decisamente una meta da visitare, si trova vicino Faliraky, qui l'acqua è abbastanza alta in tutti i punti e il fondale roccioso, quindi se preferite spiagge sabbiose forse non è la scelta migliore per voi, ma la vista è decisamente meritevole. Ricordate inoltre che nel caso non vogliate trascorrere qui tutta la giornata, il biglietto per il lettino fatto su questa spiaggia varrà anche su tutte le altre di Faliraki. Infatti, in caso vi piacciano gli sport acquatici, io vi consiglierei di spostarvi sulle spiaggia più accessibili lungo la costa, dove troverete moltissima scelta, noi abbiamo optato per il paragliding con Sotos watersports ed è stata un'esperienza fantastica.
Giorno 7
 
Ultimo, ma non per importanza, abbiamo visitato Rodi. Le cose principali da vedere sono nella città vecchia: il Palazzo dei Cavalieri, il Museo Archeologico, Our Lady of the Castle e la Strada dei Cavalieri. Dopo aver esplorato quest'area ci siamo spostati all' Acropoli di Rodi , che vale assolutamente la pena visitare e gratuita, anche se a mio parere non all'altezza delle prime due che abbiamo visto.
In caso voleste anche fermarvi per godervi anche la vita notturna, a noi è molto piaciuto l' Hakuna Matata Tiki Barche si movimenta in tarda serata.

Lascia un commento

Chiudi il menu
it_ITIT